Seleziona una pagina

IL TOSCANACCIO

Il lasciar fare ed il lasciar dire non son radicchio dei nostri campi. Il radicchio toscano è il da’ retta, il chetati grullo, il toccami il naso se t’hai coraggio, il levati di lie, ed il la mi faccia il piacere. O vino toscano di bocca buona, che parli ad alta voce e pensi forte, in bocca a tutti noi che abbiamo serbato il gusto della libera intelligenza! Sei vino che nè implori, nè brontoli, ma discorri con quella secchezza che è propria dei toscani, la quale consiste nel parlar degli altri come se non si parlasse di nessuno e di tutto come se non si parlasse di nulla. Grande vino sei, col senso della piccolezza dell’uomo, e vino piccolo col senso della grandezza umana. Garbato e sorridente, col tuo piglio insolente e canzonatorio, chiacchierone ma di poche parole. Vino-controveleno: per l’essenziale e per il semplice

Pin It on Pinterest