Seleziona una pagina

L’ANELLO PIÙ DEBOLE È ANCHE IL PIÙ FORTE.

Portare la propria marca ad essere un brand di successo è, in primo luogo, non una questione del settore in cui si opera, non della dimensione aziendale o del budget che si ha, ma è, piuttosto, questione della cultura nella propria impresa. Presupposto a tal pro è, che la marca sia l’energia nucleare dentro l’impresa – vissuta dentro e vista da fuori come componente della catena del valore. Altrimenti sarebbe l’anello più debole. E l’anello più debole – si sa – è anche il più forte: spezza la catena. Bisogna assicurarsi che la forza di trazione nell’implementazione della strategia di marca, così come nella conduzione della marca al longevo suo successo, non sia soltanto quella del titolare o del brand manager. Solo così si evita che la marca perda di significato con ogni cambiamento interno ed esterno. Nel fare branding a tutto tondo cerco anche l’anello che non tiene ed anche l’ultimo anello della catena del valore. E spesso li trovo entrambi.

20.02.2020

20.02.2020

Pin It on Pinterest